Manovre militari Usa-Corea del Sud: Kim minaccia di far saltare il vertice con Trump

Per Pyongyang le esercitazioni sono provocazioni in contrasto con gli sviluppi politici positivi nella penisola coreana",

Trump e  Kim Jong-un

Trump e Kim Jong-un

globalist 15 maggio 2018

Dalla tensione alla possibilità di pace fino a una nuova tensione? Il leader nordcoreano Kim Jong Un ha minacciato di annullare il vertice con il presidente Donald Trump il prossimo 12 giugno per colpa delle manovre militari congiunte con Seul. E' quanto riporta l'agenzia sudcoreana Yonhap.
La Corea del Nord ha intanto sospeso l'incontro che si doveva svolgere domani e che era un follow up dello storico vertice tra Kim ed il presidente sudcoerano Moon Jae-in. Per Pyongyang infatti le esercitazioni chiamate "Max Thunder", confermate da Washington e Seul, sono una "provocazione militare in contrasto con gli sviluppi politici positivi nella penisola coreana", sempre secondo quanto riportato da Yonhap.
"Gli Stati Uniti dovranno prendere delle attente decisioni riguardo al futuro del pianificato summit tra Usa e Corea del Nord alla luce di questo provocatorio putiferio militare condotto in maniera congiunta con le autorità sudcoreane", conclude, appunto con la minaccia di annullare il summit con Donald Trump, la dichiarazione nordcoreana.