Orrore in Ecuador: due insegnanti hanno violentato e filmato 100 bambini

Quattro sono stati stuprati,per gli altri molestie abusi sessuali comunque gravissime: le violenze avvenivano nei bagni della scuola. La polizia ha fatto irruzione dopo la segnalazione di alcuni genitori

Violenza contro i minori

Violenza contro i minori

globalist 13 ottobre 2017

Un altro bollettino degli orrori: almeno un centinaio di bambini de bambine tra i sette e gli otto anni sono stati abusati sessualmente e 4 di loro violentati da due insegnanti di una scuola del nordovest di Guayaquil, in Ecuador.
Il procuratore Patricia Morejon ha riferito che il ministero dell'Istruzione ha aperto un'inchiesta per lo stupro di 4 minori dopo che test medici e psicologici hanno determinato che erano stati violentati.

Nel pomeriggio del 6 ottobre, il procuratore Cesar Pena e la polizia specializzata in minori (Dinapen) hanno fatto irruzione nella scuola dopo le denunce presentate dai genitori sui crimini di natura sessuale commessi nell'istituto. Uno dei sospetti autori delle violenze è stato arrestato, mentre il secondo è riuscito a fuggire.
Le violenze sarebbero state commesse nei bagni della scuola e anche filmate. Il ministero dell'Istruzione sta indagando sull'eventuale negligenza da parte dei responsabili dell'istituto nel non segnalare i fatti. La scuola non ha commentato in merito all'inchiesta.