Il ministro della Difesa venezuelano: l'opzione militare Usa? Una follia

Vladimir Padrino ha risposto alle parole di Donald Trump

Il ministro della Difesa venezuelano, Vladimir Padrino

Il ministro della Difesa venezuelano, Vladimir Padrino

globalist 12 agosto 2017

Botta e risposta, nemmeno di trattasse della Corea: la minaccia degli Stati Uniti di utilizzare la forza in Venezuela è una "pazzia": lo ha dichiarato il ministro della Difesa venezuelano, Vladimir Padrino.
"Si tratta di un atto folle, di un atto di supremo estremismo" ha dichiarato Padrino alla televisione di Stato venezuelana, commentando le parole del presidente degli Stati Uniti Donald Trump.
"Abbiamo diverse opzioni per quel che riguarda il Venezuela, compresa quella militare se necessario: abbiamo soldati sparsi per tutto il mondo, in posti anche molto lontani. Il Venezuela non è lontano e la sua gente sta soffrendo", aveva dichiarato Trump in conferenza stampa.
In precedenza la Casa Bianca aveva diffuso un comunicato in cui si affermava che gli Stati Uniti "sono a fianco della popolazione venezuelana di fronte alla continua repressione" del governo del presidente Nicolas Maduro. Quanto a un possibile colloquio fra Trump e Maduro, la Casa Bianca ha dato la propria disponibilità "non appena la democrazia sarà ristabilita" in Venezuela.