La Roma dopo 34 anni ritrova il Liverpool per chiudere il conto

L'altra semifinale sarà Bayern Monaco-Real Madrid. Il ds giallorosso Monchi: 'Incontreremo una squadra fortissima, non mi preoccupa solo Salah'

La finale tra Roma e Liverpool  del 1984 con il grande capitano Agostino Di Bartolomeo

La finale tra Roma e Liverpool del 1984 con il grande capitano Agostino Di Bartolomeo

globalist 13 aprile 2018

Sarà  il Liverpool, 34 anni dopo la finalissima dell'Olimpico, la rivale della Roma in semifinale di Champions League. Questo l'esito dell'urna di Nyon. La prima in casa la giocheranno gli inglesi. L'altra semifinale sarà Bayern Monaco-Real Madrid. Le semifinali di Europa League saranno invece Atletico Madrid-Arsenal e Marsiglia-Salisburgo. "Il Liverpool per vendicare la finale del 1984 e andare a Kiev? Sembra un'opportunità perfetta per fare questo, per provare a portare quella felicità che 34 anni fa non c'è stata. Ma sarà difficile perché il Liverpool è fortissimo, ha eliminato il City però noi dobbiamo pensare a noi stessi e cercare di fare quello che abbiamo fatto contro il Barcellona''. Così ai microfoni di Premium Sport il ds della Roma Monchi commenta il sorteggio per la semifinale di Champions league. 'Una vittoria come quella sul Barcellona aumenta la fiducia - ha aggiunto - ma le due sfide contro il Liverpool faranno parte di un'altra storia. Se sono preoccupato da Salah? Mi preoccupa tutto il Liverpool, non solo lui. Hanno una rosa importante con un grande allenatore".