Un'Italia timida e impacciata perde il primo treno per i Mondiali

Gli svedesi puntano tutto sulla grinta e imbrigliano gli azzurri. Finisce 1-0 su autorete di De Rossi

L'esultanza della Svezia

L'esultanza della Svezia

globalist 10 novembre 2017

La Svezia ha battuto per 1-0 l'Italia nella gara di andata del playoff che qualifica alla Coppa del Mondo 2018 in Russia. Il gol di Johansson al 61'. La gara di ritorno è in programma lunedì 13 a Milano.
Ventura: una sconfitta immeritata
"Una sconfitta immeritata, loro non hanno fatto nemmeno un tiro in porta verso Buffon. Abbiamo avuto delle occasioni, con un palo". Così Gian Piero Ventura, allenatore della Nazionale, intervenuto ai microfoni di RaiSport dopo la sconfitta contro la Svezia. "Spero che a Milano concedano a noi quello che hanno concesso a loro, serve più attenzione in partite così importanti", ha aggiunto il ct in riferimento ad un arbitraggio a dir poco permissivo. "Il pari era il minimo a cui potevamo ambire per quanto visto, ma non è una giustificazione. Ora dobbiamo solo vincere, dobbiamo ribaltare a Milano un risultato non corretto. San Siro ci deve prendere per mano, come noi dobbiamo prendere per mano San Siro", ha concluso Ventura.
Il tabellino
SVEZIA-ITALIA 1-0
RETI: 61' Johansson (S).
Svezia: Olsen; Krafth (82' Svensson), Lindelof, Granqvist, Augustinsson; Claesson, Ekdal (57' Johansson), Larsson, Forsberg; Toivonen, Berg (73' Thelin). A disp. Guidetti, Helander, Jansson, Johnsson, Larsson, Nordfeldt, Olsson, Rohden, Sema. All. Andersson.
Italia: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Parolo, De Rossi, Verratti (76' Insigne), Darmian; Belotti (65' Eder), Immobile. A disp. Donnarumma, Perin, Astori, Bernardeschi, Florenzi, Jorginho, Gabbiadini, Gagliardini, Rugani, Zappacosta. All. Ventura.
Arbitro: Cakir (Tur). NOTE: ammoniti Berg (S), Verratti (I). Spettatori 49.193.