Pedica, Pd: Salvini, Meloni e M5s si contendono il titolo di fascio-populista

Stefano Pedica polemico con le opposizioni: serve una politica responsabile che contribuisca a risolvere seriamente il problema dei migranti

Pedica: "Meno chiacchiere e migliori contributi all'emergenza migranti"

Pedica: "Meno chiacchiere e migliori contributi all'emergenza migranti"

Desk 16 luglio 2017

Parlano alla pancia, aggirano i problemi, fanno melina. Che sono altre parole per il messaggio, lanciato da Stefano Pedica del Pd, a Lega, Fratelli d'Italia e Movimento 5 Stelle: "Salvini, Meloni e i Cinquestelle pensano più agli abitanti di Civitavecchia o a contendersi il titolo di fascio-populista dell'anno? Di solito - ha detto Pedica - due galli nello stesso pollaio finiscono per scontrarsi, figuriamoci se i galli diventano tre...".


Dall'esponente pd un richiamo al senso di responsabilità, oltre che di solidarietà: "Se arrivano delle navi con disperati a bordo, un popolo civile li accoglie o li respinge? - ha continuato Stefano Pedica - Se arriva un barcone in pessime condizioni, stracolmo di donne, uomini e bambini, bisogna ributtarlo in mare? Capisco l'esasperazione dei cittadini ma il problema sta da un'altra parte. Dobbiamo fare pressione sull'Europa, affinché non si limiti solo a organizzare vertici e fare promesse ma si impegni a condividere seriamente il problema degli sbarchi con l'Italia. Salvini, da europarlamentare, questo dovrebbe fare: aiutare il nostro Paese dai banchi del parlamento europeo. Se davvero Salvini, Meloni e il M5s sono interessati ai cittadini di Civitavecchia smettano di beccarsi tra di loro e fare propaganda. Contribuiscano a risolvere seriamente il problema dei migranti. Le chiacchiere non servono a nulla"