Inventò lo storico "Mtv Unplugged": morto per un incidente il cofondatore

Jim Burns ideò con Robert Small il formato di concerti-tv che ha sfornato album magistrali dei Nirvana, Eric Clapton e altri. Lo ha investito un taxi

Kurt Cobain dei Nirvana nell'Unplugged di Mtv

Kurt Cobain dei Nirvana nell'Unplugged di Mtv

GdS 28 dicembre 2017Giornale dello Spettacolo

Mtv Unplugged, ovvero i concerti in versione acustica di stelle del rock e del pop, hanno cambiato le abitudini della musica e dei fan e rivelato la struttura essenziale di molte canzoni. Uno dei due cofondatori del programma dell’emittente tv, Jim Burns, è morto a 65 perché investito da un’auto.


Burns sabato scorso è stato investito da taxi a Manhattan, sulla Quinta Strada, mentre passeggiava con il suo cane . Aveva riportato diverse ferite e un grave trauma alla testa ed è morto in ospedale martedì. Mtv si è detta profondamente addolorata: "Con il suo lavoro pionieristico Burns ha creato 'Mtv Unplugged' insieme a Robert Small”.
“Unplugged” debuttò nel 1989. Vi hanno suonato Nirvana, Eric Clapton, Mariah Carey, Jay-Z e Bob Dylan in luoghi raccolti. Secondo Billboard, l'album “Unplugged” di Clapton, uscito nel 1992, ha venduto 7,7 milioni di copie ed è uno dei più efficaci del chitarrista inglese. “Unplugged” dei Nirvana, bellissimo, ha venduto 5,1 milioni di copie. Quando uscì nel novembre 1994 arrivò al numero 1 della classifica di Billboard 200. È stato il primo album pubblicato dalla band dopo il suicidio del cantante Kurt Cobain.