Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop
giovedì 28 aprile 2016 09:31
Per raccontare una bella storia di fantascienza non serve essere nati su Krypton. Se sai raccontare, basta e avanza la periferia della Capitale.
La terra dei papi


Breviario

Consigliera 5 Stelle arrestata per spaccio

Genova, in manette una consigliera del Movimento 5 Stelle: spacciava droga all'interno del suo bar.

redazione
venerdì 3 agosto 2012 19:59

Il giudice per le indagini preliminari di Genova ha convalidato l'arresto di Diletta Botta, consigliera municipale di 36 anni eletta nelle file del Movimento 5 Stelle. La donna era stata fermata mercoledì sera dagli agenti della squadra investigativa del commissariato di Sestri dopo essere stata sorpresa con diversi grammi di droga all'interno del bar "Il solito posto", a Sestri Ponente.
Nel suo locale la Botta aveva allestito un vero e proprio bazar di droga tra cocaina, marijuana, ecstasy e hascisc.

«Apprendiamo con sgomento dell'arresto di Diletta Botta», è stata la reazione del Movimento 5 Stelle. La consigliera, «come tutti i cittadini che hanno concorso alla recente competizione elettorale, ha partecipato alle attività del Movimento e ha presentato il certificato penale immacolato. Restiamo quindi in attesa dei decorsi degli atti giudiziari considerando Diletta Botta momentaneamente allontanata dal Movimento e dimissionaria da ogni incarico elettivo».

redazione

Home


Le immagini pubblicate su Cronache Laiche sono reperite in rete e ritenute di libera circolazione in quanto prive di dicitura indicante l'autore o la riproduzione riservata.
Tuttavia, qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore basta scrivere una email alla redazione e verranno immediatamente rimosse.