Globalist:
lunedì 21 luglio 2014 16:29
La nostra Repubblica continua a riconoscere e finanziare istituti di istruzione che fanno della discriminazione sessuale un valore fondante. Il caso di Trento.


Mal/Costume

Belen incinta: e le altre?

Che cosa nasconde il pressante gossip sulla vita privata della showgirl, che ora si troverebbe nuovamente in stato interessante?

Belinda Malaspina
mercoledì 18 luglio 2012 15:58

Mentre migliaia di donne sono costrette al turismo riproduttivo da una legge ingiusta e arretrata che getta il Belpaese nel Medioevo delle pozioni magiche di fertilità (le quali ben si appaiano, del resto, alle mammane e agli elisir abortivi), l'imprescindibile rivista Novella 2000 annuncia che la showgirl Belen Rodriguez sarebbe incinta.

Le donne italiane erano già ossessionate dalla farfallina della bella Belen, poi dal suo incidente in moto assieme al giovane fidanzato soffiato alla rivale Emma, poi dalla magica scomparsa dei tattoos dal corpo della soubrette in un importante servizio fotografico e fra le altre cose, a onor di cronaca, anche da un suo aborto ovviamente non volontario.
Ora le indiscrezioni la vogliono incinta. A parte il sonoro "chissenefrega" che le lettrici indispettite possono giustamente far volare a destra e a manca a mo' di farfalla, e stavolta non tatuata, resta un dubbio che attanaglia: da chi o da cosa, o da quale o quali leggi, con tutto questo gossip si intende distogliere l'attenzione delle donne italiane?

Belinda Malaspina

Home

Commenti
  • Francesca M. 19/07/2012 alle 13:23:50 rispondi
    ?
    Penso che sia comunque colpa delle religioni e dei preti che dicono di leggere novella 2000 invece dei quotidiani d'informazione...per tenerci in loro potere...per tenerci nell'oscurantismo medievale...ho tanta paura:(

Le immagini pubblicate su Cronache Laiche sono reperite in rete e ritenute di libera circolazione in quanto prive di dicitura indicante l'autore o la riproduzione riservata.
Tuttavia, qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore basta scrivere una email alla redazione e verranno immediatamente rimosse.